Metodo clinico -Scuola psicologia

IL METODO CLINICO - Scuola di psicologia

Modello teorico e tecnica utilizzata: psicoterapia psicanalitica di breve durata.

Il modello teorico a cui si fa riferimento nel percorso psicoterapico è quello psicoanalitico, espresso mediante l’attuazione delle tecniche previste dalle psicoterapie psicodinamiche di breve durata. Elemento caratterizzante e punto di forza di questo tipo di approccio è la fissazione immediata di un limite temporale del trattamento, consentendo il raggiungimento di risultati consolidati in tempi relativamente ridotti.

Il Setting

il setting è il luogo dove si svolge la psicoterapia

Il setting, uno degli elementi chiave del metodo utilizzato, è connotato da caratteristiche spazio-temporali e da regole precise sulla base delle quali viene strutturata la relazione paziente/terapeuta

  • Caratteristiche spaziali           La posizione assunta dalla coppia terapeutica (paziente/terapeuta) è quella vis à vis.
  • Caratteristiche temporali       La frequenza delle sedute è settimanale; la durata del trattamento è relativamente breve
  • Regole   L’atteggiamento del terapeuta è neutrale. Non c’è intervento verbale rispetto ai contenuti espressi dal paziente pur essendo presente una posizione attiva a livello psichico

Decisione di presa in carico

Il paziente che fa richiesta di una psicoterapia viene sottoposto a quattro colloqui psicologici, effettuati, secondo il modello e la tecnica descritti, consentendo al terapeuta di formulare un’ipotesi diagnostica volta ad identificare l’origine del problema psicologico del paziente e l’indicazione terapeutica idonea.

PSICOTERAPIA














 

La psicoterapia

La psicoterapia è un percorso che si svolge con sedute che hanno una frequenza regolare e continuativa (settimanale) per un arco di tempo relativamente breve (circa due anni).

Il trattamento è volto, attraverso un’azione di comprensione, sostegno ed empatia, ad accogliere la sofferenza del paziente per avviarlo alla consapevolezza di una visione più realistica di se stesso e delle situazioni ambientali così da individuare modalità di gestione degli eventi più difficili alla ricerca di un adattamento fin o a quel momento impossibile, tenuto conto delle caratteristiche di personalità dell’utente.

COLLOQUI E SOSTEGNO PSICOLOGICO

La consulenza psicologica viene espletata mediante l’attuazione di singoli colloqui psicologici che l’utente richiede ogni qualvolta ha necessità di avere chiarimenti in merito ad una problematica o ad una questione psicologica. 

Il sostegno psicologico è un intervento, espletato mediante
l’effettuazione di una limitata quantità di colloqui, mirato a supportare
emotivamente il paziente che vive una situazione di disagio.

Quindi la differenza tra Consulenza Psicologica e Terapia psicoterapica è sostanziale

VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA

La valutazione neuropsicologica (effettuata mediante la somministrazione di tests psicometrici) viene eseguita nei casi in cui, a causa di una patologia cerebrale (acquisita o congenita) o di un problema di apprendimento scolastico,
si ha necessità di valutare lo sviluppo (nel caso di pazienti in età evolutiva)
e/o l’organizzazione delle funzioni cognitive, sia al momento della diagnosi che in epoche successive alla comparsa dell’evento morboso. 

Vedi un approfondimento sul test di Rorschach QUI

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com