la Fiabaterapia 2 parte

riprendiamo dal sito https://psicologia-roma.com/psicologaroma/la-fiabaterapia/

Con il processo di fiabazione, l?individuo, inconsapevolmente, proietta nella trama della storia e nei personaggi che utilizza, molti aspetti che attengono al suo mondo intrapsichico.      Il passaggio fondamentale sta nel leggere la storia narrata nella fiaba come una proiezione di parti di s? nei personaggi della storia stessa: E? come una rappresentazione teatrale dove il S? ? l?Autore, l?Io ? il Regista e le Sub-personalit? sono gli Attori. Gli attori dovrebbero venire gestiti dal regista (Io) attraverso la sua funzione direttrice e regolativa per mezzo della Volont?. La fiaba conferisce all?Io-regista il grande potere che ha e che si manifesta nel conoscere i mille aspetti che lo compongono e nel decidere di essere a volte uno, a volte l?altro scegliendo il personaggio pi? opportuno. Questo pu? accadere attraverso la conoscenza di quanti pi? aspetti possibili dell?Io e attraverso l?accettazione di queste parti, perch? vengano reintegrate e trasformate: fino a che l?Io ? identificato con una sub-personalit? non solo ne ? dominato, ma non riesce neppure a riconoscerla.                                                                                                                                                             Le sub-personalit? non integrate sono quelle che sono fuori dal campo di coscienza e delle quali viviamo solo gli effetti perch? non riusciamo ad integrarle. Solo con la de-identificazione dalle parti ? possibile prenderne le distanze, conoscerle e accettarle. L?obiettivo di ogni individuo ? cercare di conoscere pi? sub-personalit? possibili e trovare un modo per equilibrarle.Nel momento in cui i vari personaggi della fiaba rappresentano parti di noi (sub-personalit?) il paziente fa un vero e proprio lavoro di de-identificazione, e facendo dialogare le parti entra ed esce dalle sub-personalit? pi? ostacolanti o castranti acquisendo un ruolo attivo rispetto ad esse.  In sostanza, con il processo di fiabazione l?individuo compie un ?percorso? che si sviluppa tra questi due poli: dal vecchio al nuovo equilibrio, ? un cammino di trasformazione e di ricerca di nuove possibilit?. Proprio per questa sua struttura, cos?  tipica e caratteristica, la fiaba costituisce un eccezionale strumento di problem solving: cio? riesce a raffigurare sul piano simbolico i problemi presenti; permette di dare volto, voce e forma alle dinamiche interiori che si stanno muovendo alla ricerca di nuove aperture.            

                      

La fiaba infatti non si limita a ?raffigurare? le conflittualit? presenti in noi; infatti attraverso la trama e la scelta dei personaggi, il soggetto non solo le individua (e ne delinea chiaramente la composizione e la struttura) ma si muove anche per cercare la soluzione del conflitto e raggiungere cos? il lieto fine. 

segue La Fiabaterapia 3 parte alla pagina https://psicologaromanord.com/la-fiabaterapia3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com